top of page
  • Immagine del redattoreMaura

L'impegno dell'uomo per salvare la natura

Aggiornamento: 1 ago 2021

Ciao a tutti,

oggi vorrei fare insieme a voi una riflessione su quanto sia importante il nostro pianeta e gli esseri viventi che ne fanno parte, sembrerà banale, ma non ci si deve mai stancare nel fare divulgazione positiva.

L’evoluzione e lo sfruttamento del pianeta ha portato dei cambiamenti troppo rapidi per trovare i giusti adattamenti per molte specie animali.

In Europa la metà delle specie ornitiche dipende dall’habitat rurale che viene costantemente minacciato e in declino, 120 specie di uccelli sono a rischio una di queste è l’Upupa e quelle popolazioni ornitiche che un tempo erano comuni come allodole, rondini, cardellini e passeri si sono pressoché dimezzate dal 2000 al 2019.


La prima causa di degrado dell’habitat e del calo demografico delle specie selvatiche è l’agricoltura intensiva, che fa uso di prodotti fitosanitari (insetticidi, acaricidi, erbicidi ecc..). Anche inquinamento, dall’urbanizzazione e di conseguenza ai cambiamenti climatici.

Molti uccelli vengono monitorati e usati come bioindicatori (specie animale, pianta o fungo particolarmente sensibili ai cambiamenti ambientali) come la Rondine o l’Assiolo, uccelli che vivono in un determinato ecosistema.


Una nota positiva che l’Unione Europea ha costituito Natura 2000, vi chiederete di cosa si tratta, ed ecco una piacevole delucidazione.

La rete NATURA 2000 e costituita dai Siti di Interesse Comunitario (SIC), identificati dagli Stati Membri secondo quanto stabilito dalla Direttiva Habitat, che vengono successivamente designati quali Zone Speciali di Conservazione comprendendo anche Zone Speciali con la conservazione degli uccelli selvatici.

In Italia Natura 2000 copre complessivamente circa il 19% del territorio terrestre nazionale e più del 13% di quello marino, ma ognuno di noi può dare il suo contributo, ad esempio per chi ha la possibilità, si possono adottare coltivazioni tradizionali, senza usare prodotti chimici, alberi isolati, frutteti, siepi e casette nido.


La terra e un bel posto e per essa vale la pena lottare

Ernest Hemingway

34 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Kommentare


Post: Blog2_Post
bottom of page