top of page
  • Immagine del redattoreMaura

Animali Selvatici: LA VOLPE

Aggiornamento: 9 feb 2022

Buongiorno amici di Terra Incantata,

Dopo questo strano inverno pare proprio che la primavera si stia avvicinando nel parco, e insieme alla Terra stiamo assistendo al risveglio, o una maggiore attività, degli animali selvatici che ne popolano l'area.

Abbiamo quindi pensato di parlarvi un po' di questi abitanti tipici delle nostre aree, la Valcuvia e la Provincia di Varese in particolare, usando il nostro metodo che oramai avete imparato a conoscere: non solo con un approccio scientifico e naturalistico, ma anche con un'attenzione verso la loro immagine nella cultura popolare.

Ci avvarremo inoltre per il materiale fotografico del supporto fornitoci da alcuni amici che si occupano di fotografia naturalistica. Per il blog di oggi ringraziamo infatti Mauro Rostisciani per le stupende foto dell'animale di oggi:


LA VOLPE

Un amico peloso molto furbo, dai colori sgargianti, una coda folta due occhietti luminosi simili a quelli dei gatti, e, come i nostri tanto amati gufi, caccia prevalentemente di notte ma non disdegna il giorno se si presenta l’occasione.

Protagonista di fiabe, leggende e film. La Volpe rossa, nome scientifico Vulpes volpes, e nell'ordine dei Carnivori quello con l’areale più vasto essendo infatti presente in tutto l’emisfero boreale: dal circolo polare artico al Nord Africa, Nord America e l’Eurasia. La sua relativamente recente introduzione nei primi decenni dell'ottocento in Australia ha visto il suo areale espandersi ulteriormente, tuttavia come la maggior parte delle specie alloctone introdotte dall'uomo si è affermata sempre di più come un pericolo e una minaccia per gli ecosistemi locali.

La Volpe appartiene alla famiglia dei Canidi ed è un animale di medie dimensioni, piuttosto schivo e timoroso, ama i luoghi boschivi dove trova un sacco di nascondigli, usa tane scavate anche da altri animali notturni come il tasso o l’istrice, negli alberi cavi, sotto grossi massi o cespugli.

Cosa mangia la volpe? Qui la prima cose che vi viene in mente è la temuta nomia di "ladra di galline" che infiltrandosi nei pollai ne fa razzia, questo comportamento è anche vero ma comune ad altri selvatici che vivono nei pressi degli insediamenti umani, trovando nei nostri polli una facile preda. Tuttavia contrariamente a quanto si possa credere la volpe è un animale onnivoro ed estremamente opportunista. Se principalmente si nutre di lepri, conigli, piccoli roditori come topi o ricci, uccelli, uova, lombrichi, e pesci (ebbene si, anche i laghetti possono essere un comodo luogo di caccia per questo animale, e anche noi ne sappiamo qualcosa). Non disdegna tuttavia carcasse oltre alla ricerca di cibo tra i rifiuti umani, senza dimenticare i ben più dolci e invitanti frutti e bacche che può procurarsi sia in natura che nei nostri orti.



In Europa è simbolo di astuzia, in alcune tradizioni era ad esempio la forma assunta dalle streghe per rubare indisturbate alle genti del villaggio. In Oriente veniva venerata come spirito sacro, considerata in alcune incarnazioni un custode dell’agricoltura. Per le culture native dell'America è considerata, tra gli altri, simbolo di saggezza.

Per gli antichi Greci, cultori di una teoria per la quale vi era un riferimento a relazioni tra l’aspetto fisico e quello caratteriale di una persona o animale, attribuivano al muso lungo e affilato della volpe furbizia e intelligenza. Proprio nella Grecia Antica si diffuse la tradizione, inizialmente a mezzo orale, delle favole: brevi racconti in cui i protagonisti erano prevalente degli animali (la volpe astuta, il lupo ingordo, il leone forte) attraverso la cui natura venivano descritte allegoricamente le vicende umane allo scopo di trasmettere insegnamenti e valori morali. Un esempio famoso è la favola de “La Volpe e l’Uva”, che vuole un insegnamento molto importante: non bisogna disprezzare qualcosa solo perché non la si può ottenere, una delle opere scritte da Esopo, autore tra gli altri anche de "L'Aquila e il Gufo".


Per oggi è tutto!

Speriamo che questo blog vi sia piaciuto e vi diamo appuntamento alla prossima settimana per scoprire assieme un nuovo amico che popola i boschi della Terra Incantata.

Ma prima di salutarvi eccovi una chicca: di recente una grossa volpe si è stabilita proprio ai confini della terra incantata e questa è la sua dimora.



72 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


Post: Blog2_Post
bottom of page